Pubblicato il

Portafoglio schermato antifurto con clip

Pagamenti contactless

Qualcuno di voi si chiederà “perché proprio un portafogli?“. Ebbene, la risposta è semplice: si tratta di un portafogli di sicurezza per le vostre carte contacless.

La tecnologia contacless, presente sui nuovi bancomat e carte di credito, è una comodità a cui dobbiamo prestare attenzione. Per piccole transazioni non è più necessario inserire il PIN di sicurezza. Si avvicina la carta al POS e la transazione viene confermata in automatico.

Sono quindi sempre più frequenti furti di denaro attraverso questo tipo di carte. Un malintenzionato con un POS portatile si avvicina alla vostra borsa o alla tasca dei vostri pantaloni e ruba denaro con micro transazioni senza che ve ne possiate accorgere.

 

Il portafogli schermato

E’ quindi importante dotarsi di portafogli schermati che blocchino i tentativi di truffa attraverso carte contactless.

In conclusione, un ottimo portafogli dall’estetica che personalmente trovo accattivante. Utile per evitare di essere truffati ma con lo svantaggio di non poter timbrare in ufficio o sui mezzi pubblici senza dover tirar fuori la tessera.

Pubblicato il

OCCHIALI CON SPECCHIETTI RETROVISORI PER VEDERE CHI C’E’ ALLE TUE SPALLE

Lo spionaggio è spietato, si passa dallo spiare all’essere spiati senza nemmeno accorgersene. Sul campo i pedinamenti sono all’ordine del giorno, a volte ci sono spie che pedinano spie che pedinano persone.
Questo significa che una spia deve avere quattro occhi, due per seguire l’obiettivo più altri due per controllare gli eventuali pedinatori.
La cosa non sembra complessa, basta voltarsi di tanto in tanto per controllare che non ci sia nessuno che vi segua; peccato che infrangereste una delle regole base delle spie.

Manuale della spia – Regola 7
Anche se vi sentite pedinati non voltatevi mai, rivelereste agli inseguitori che vi siete accorti di loro mettendovi in una situazione di pericolo, oppure perdereste un potenziale vantaggio.
Seguite le loro mosse ma fatelo senza farvi vedere, chi vi pedina deve sempre pensare che siete all’oscuro della loro presenza.

Regola d’oro e ragionamento giustissimo ma come potete guardarvi le spalle senza voltarvi? Con un gadget da spia degno di 007: gli Occhiali da spia.
Gli Occhiali da spia sembrano dei normali occhiali da sole, la montatura ha una linea semplice e sono completamente neri.
La loro particolarità è nascosta all’interno delle lenti, verso i bordi esterni ci sono due piccoli specchi che fungono come da specchietti retrovisori, così potete guardarvi le spalle senza dare nell’occhio.
Se amate i film di spionaggio e gli Spy Game gli Occhiali da spia sono il gadget che fa per voi, inoltre prendeteli in considerazione se avete un amico paranoico, sono l’idea regalo migliore che possiate trovare!

Caratteristiche prodotto:

  • Occhiali da spia
  • Sembrano dei normali occhiali da sole ma hanno un segreto
  • All’interno delle lenti hanno due piccoli specchi che permettono di vedere alle spalle
  • Idea regalo perfetta anche per i paranoici
Pubblicato il

Il rame e la storia

Il rame e la storia

Importanza del rame e usi nella storia

Il rame è l’elemento chimico di numero atomico 29. Il suo simbolo è Cu e il suo termine spettroscopico 2S1/2. È anche chiamato “oro rosso” per via della sua colorazione.

Con ogni probabilità, il rame è il metallo che l’umanità usa da più tempo: sono stati ritrovati oggetti in rame datati 8.700 a.C. Il nome deriva dal latino parlato aramen (parola già attestata nel 950) per il tardo aeramen, un derivato della voce latina aesche significa “rame” o “bronzo”, nomi conservati in altre lingue di origine indoeuropea.

Solo più tardi viene sostituito (Plinio) dalla parola cuprum, da cui deriva il simbolo chimico dell’elemento. In epoca romana la maggior parte del rame era estratta dall’isola di Cipro, realtà che veniva sottolineata con il termine aes Cyprium, “rame o bronzo di Cipro”.[1][2]

In epoca romana infatti non si faceva differenza tra il rame puro e il bronzo, la sua lega più importante ottenuta con l’aggiunta di stagno.